FÅÇÅDE made in Toronto

#toques#facade#cappelli#toronto
emilie
Oggi vi presento Emilie Wong! Una ragazza di Toronto che con la sua bravura e determinazione ha creato una marca tutta sua: FÅÇÅDE .

Laureata presso Queen University nel 2012 con una laurea in Storia dell’Arte, non soddisfatta del periodo rinascimentale ha viaggiato a Montreal trascorrendo un semestre presso la Concordia University, approfittando dei corsi di storia dell’arte contemporanea. Ricorda che e’ rimasta colpita dalla collezione di nome “En Masse” di alcuni artisti durante una visita al museo delle belle arti che in quel periodo esponevano una mostra sugli artisti del Quebec del 21 secolo.
Cosi ha iniziato a documentarsi e a studiare gli stili illustrativi di En Masse che decorano vetrine, vicoli e gallerie d’arte a Montreal. Cio che li rende unici sono la loro estetica in bianco e nero, le illustrazioni di personaggi immaginari, icone della cultura pop e le creature che interagiscono tra di loro. A poco a poco sono diventati la sua ispirazione principale per viaggiare e condividere le illustrazioni per la loro versatilità e per come interpretano l’arte al di fuor del tradizionale spazio come il museo d’arte.

Nel 2013, ha iniziato un programma di diploma di due anni presso il Seneca College di Toronto, studiando arte digitale per i media, dove ha iniziato ad affinare le sue capacita’ in illustrazione digitale.
Dopo la laurea nel 2014, ha lavorato come stagista presso un piccolo studio fotografico e di video editing. Da quest’ ultima esperienza ha finalmente realizzato il suo desiderio di rendersi indipendente.
Così ha deciso di mettersi in proprio e concentrarsi sulla creazione di un prodotto mai visto sul mercato.
I Toques, cappelli rotondi, sono attualmente super popolari a Toronto e in Canada, in particolare con l’aumento dei toques sulle passerelle di moda, ma comunque in circolazione si vedono solo berretti semplici con il tipico risvolto nero. Dopo aver trovato una sarta e una stamperia di Toronto ha trovato una società di produzione per produrre i cappelli. Ha ingaggiato dei suoi amici come modelli in un recente servizio fotografico fatto all’aperto in un parco di skateboard a Toronto, in zona Corktown. Dopo aver promosso le foto, ha ricevuto un sacco di consensi e di attenzione da parte di amici e il passaparola ha iniziato a funzionare.

Ecco come hanno preso forma gli attuali cappelli, passo dopo passo!

1

Questa è l’illustrazione originale che è anche il rivestimento interno dei toques firmati FÅÇÅDE.
E ‘nato come rapido schizzo del suo volto da una riflessione speculare in un giorno noioso! Ha iniziato ad aggiungere le ossa anatomiche , dettagli in pizzo , fiori e un orologio, e improvvisamente ha preso forma questa strana creatura dall’aspetto particolare.
Ha anche usato carta lucido per creare il logo dalla struttura del viso della ragazza.

Poi ha trovato una stamperia nel quartiere Queen West di Toronto per riprodurre l’immagine più volte su fogli di cotone bambù. I risultati iniziavano a farsi vedere!
Una sarta infine ha aiutato a cucire la fodera nei berretti, e voilà ! Ecco il primo cappello.

2
3

5

Promozione:
Ha passato un bel paio di giorni di ripresa e di video editing sul Kickstarter, un servizio di crowdfunding per raccogliere fondi al fine di produrre i primi 50 berretti. Questi sono alcuni scatti di dietro le quinte scatti durante la creazione del video .
editing

Cliccando questo link potete vedere l’intera collezione!
https://www.flickr.com/photos/130527769@N04/sets/72157648455997233/

15888031204_2d9345a0c0_z

16345618620_a34f5edd05_z

16346810469_9db2f09f80_z

16484603046_c6c8995eb3_z

16494477036_e9014ebdc0_z

Attualmente sta lanciando i suoi prodotti attraverso un Kickstarter, alla ricerca di un pubblico per promuovere quest’idea originale e cercare finanziatori per poter produrre i suoi primi 50 berretti!
Mancano solo 6 giorni alla fine, fateci un salto, ne vale la pena!


https://www.kickstarter.com/projects/facadeto/facade-branded-toques-facade

Buon fortuna Emilie!

Leave a Reply