Whatstrendy presenta SinWeaver Alternative fashion da Monaco

Immaginate una moda completamente ispirata alla musica, alla cultura britannica e aperta alla sperimentazione di stoffe e materiali!
Whatstrendy vi presenta una stilista emergente di nome Mariya Andreev e il suo marchio SinWeaver con base a Monaco di Baviera.

ss

Nel suo piccolo e grazioso atelier ho incontrato Mariya che gentilmente mi ha concesso un’intervista per Whatstrendy.net!

Ciao Mariya, grazie innanzitutto del tuo tempo. Raccontaci della tua attività’. Quante persone lavorano per SinWeaver?

Siamo in cinque persone tra cui vari assistenti, io come fondatrice e stilista e tre sarti esterni in Bulgaria.

Com’e’ nata la tua passione per la moda?
Sono sempre stata interessata alla moda. Mia mamma, come tutte le donne in Bulgaria era solita a vestire bene, come le signore in Italia, con classe e gusto percio’ mi ha trasmesso questa passione negli anni.

Quali sono gli stilisti a cui ti ispiri?
Alexandra McQueen, preferendo più le collezioni passate a quelle recenti.
Valentino per l’eleganza dei vestiti da sera. Dior e talvolta Prada.

Raccontaci della tua formazione:
In Bulgaria ho iniziato a imparare a cucire all’eta’ di 10 anni poi i miei genitori mi hanno fatto studiare in una scuola internazionale dove ho studiato il tedesco e il giapponese. Ho studiato persino in Germania economia e in Giappone marketing anche se ho capito da subito che quello che volevo fare era creare abiti.

Tre parole che meglio descrivono la tua collezione:
Inghilterra, vintage e musica.
Vintage perche’ e’ un mix di stili anni 50 e 60, Inghilterra per la cultura britannica punk e poi tanta, tanta musica.

uk2

Qual’e’ per te la citta’ della moda in cui trovi più stile?
Londra. Perche’ e’ una citta’ sperimentale, un mix di culture.

Quanto e’ importante per te il mercato tedesco? Quali sono i mercati a cui guardi con più interesse?

La Germania come mercato e’ importante ovviamente per il semplice motivo perché qui si trova il mio studio.
Attraverso internet propongo la mia collezione ad esempio su Etsy con cui raggiungo diversi paesi vendendo in America, Australia, Francia e Inghilterra e Dewanda.

Di certo non e’ facile vendere capi così particolari e sperimentali. La donna che compra la mia collezione deve saper osare, sperimentare, essere creativa e deve amare il nero.
Deve essere una donna che frequenta mostre, esibizioni e concerti.

Raccontaci come nasce un’intera collezione.

Inizia tutto con la musica. Ascolto una canzone e inizio a prendere ispirazioni disegnando e sognando. Questo può avvenire durante il giorno o anche la notte, dipende dalla creatività. Alla fine quando finisco ho una serie di bozzetti e faccio una selezione, dopodiché propongo le mie idee a creativi, bloggers ed esperti attraverso mood boards, una serie di immagini che rappresentano la collezione.

Per la collezione recente Maryia mi ha mostrato i due moodboards principali:

IMG_3177 (1)

Le immagini raccontano cio’che i vestiti comunicheranno: Londra e la sua vita frenetica, il chaos, il traffico, la fretta, il mix di culture, i punk ma anche lo stile anni 50 che si fonde con i nostri tempi.

Il secondo moodboard e’ il suo opposto:

tranquillita’, meditazione, natura, calma, paesaggi, incanto e tramonto.
Ecco come sara’ la collezione dal carattere più’ elegante, chic e trasparente.
IMG_3178

Il marchio ha gia’ partecipato a diversi fashion shows come quello durante la fashion week a Berlino nel 2013, in cui le modelle hanno sfilato nella metropolitana, sui treni funzionanti in cui i pendolari salivano e scendevano come una corsa regolare.

Nel 2014 la fashion Editor della rivista tedesca Fräulein ha richiesto alla stilista uno dei vestiti della sua collezione per un evento esclusivo a Cannes.

Come si vede nell’immagine la fashion editor posa con Keira Knightley col vestito di pizzo firmato Sinweaver.

1375964_538812549531284_1599000417_n

La sua moda viene nominata alternativa proprio per l’uso di nuovi materiali come ad esempio il vinile dei dischi.
Si proprio cosi. In occasione di un’esibizione d’arte a Monaco Stroke Artfair Mariya ha realizzato un’outfit applicando come dettagli pezzi di dischi, un lavoro complicato e non facile, ma l’effetto e’di successo.

La lavorazione

vinyl

Il risultato

IMG_3451

IMG_3449

La nuova collezione quindi e’ una fusione di moda, musica e cultura britannica, da come si vede dal motivo scozzese di molti capi. Oltre alla cultura britannica, la collezione presenta anche motivi floreali eterei come si vede nell’immagine seguente.

moda

flower

Anche la rivista Vogue Uk (Inghilterra) ha voluto promorre Mariya e la sua collezione insieme ad altre stilitste emergenti nel mese di gennaio del 2014, come si vede nell’immagine qui sotto!

vogue

Il marchio lo trovate su tutti i social!

il sito web

su Instagram: sinweaver_alternative_fashion

su facebook

11221910_899428716802997_6128801395230925415_o

IMG_3181

IMG_3187

IMG_3188

Grazie Mariya e in bocca al lupo!

Leave a Reply